print


.

Con grande terreno

Roccalvecce

€580.000

Dettagli veloci

  • €580.000
  • Casale , Villa
  • Camere da letto: 4
  • Bagni: 4
  • Mq: 490 Mq
  • Grandezza del terreno: 100.000 mq
  • Caratteristiche

    • B&B/AGRITURISMO
    • Camino
    • Carattere antico
    • Classe G
    • Giardino/Terreno

    Il Casino di Caccia. Tenuta in ottima posizione vicino Roccalvecce

    VITERBO/ Frazione di ROCCALVECCE – Nella bella campagna vicino Roccalvecce, in posizione suggestiva e piuttosto comoda da raggiungere tra Viterbo e Orvieto, tenuta affascinante, composta di 490 mq di fabbricati e circa 10 ettari tra uliveto, ciliegieto e noceto.
    Grandi potenzialità sia come residenza privata che come struttura ricettiva.

    DESCRIZIONE 

    La proprietà:
    – casale d’epoca di circa 300 mq, circondato da ampia corte pavimentata con forno e parco con alberi d’alto fusto (cipressi, lecci, lauri), e composto di salotto, sala da pranzo, studio, grande cucina con zona cottura in muratura, quattro camere da letto, quattro bagni, garage, deposito, grande cantina interrata con dotazione di botti in rovere e acciaio;
    – capannone agricolo di circa 150 mq, posto a circa centocinquanta metri dalla casa;
    – terreno agricolo piuttosto pianeggiante di circa 10 ettari, parzialmente utilizzato con un uliveto di circa 3 ettari (400 piante), un ettaro circa di ciliegieto, e molte piante di noci sparse per il terreno.

    Il casale è servito da riscaldamento a gas gpl, camino, due stufe a legna (di cui una antica e una “economica”), è connesso alla rete idrica, ed è dotato di un pozzo.
    E’ abitabile, da rinnovare internamente.

    LOCATION

    Un punto strategico: con mezz’ora si raggiunge la città di Viterbo, Orvieto, il lago di Bolsena, il casello dell’autostrada Roma Firenze, o la stazione ferroviaria di Attigliano, con treni per Roma. Roma stessa è a poco più di un’ora.

    La tenuta si trova vicino Roccalvecce, delizioso borgo da poco “scoperto” dai turisti: vicoli suggestivi, stradine tranquille che costeggiano il giardino storico del castello, piccoli belvedere affacciati su un paesaggio mozzafiato, la piazza su cui affacciano il Castello, la chiesa di San Paolo Apostolo, la vecchia scuola, e belle case basse decorate da alberi curati.
    Inoltre, il punto in cui il paesino si colloca è uno dei più fitti di bellezze e uno dei più vivaci della Tuscia: tutto intorno tantissimi borghi più o meno famosi e già “sbocciati” come Celleno (il Borgo Fantasma), San’Angelo (il Paese delle Fiabe), la notissima Civita di Bagnoregio, e i vigneti attorno a Castiglione in Teverina e Civitella d’Agliano, e poco più in là il Lago di Bolsena, e Orvieto, e Viterbo. Nel territorio tutto intorno fervono le iniziative culturali, enogastronomiche, i festival, e volendo mangiare fuori c’è davvero l’imbarazzo della scelta, dalla trattoria genuina al ristorante blasonato, e volendo fare una passeggiata si può scegliere tra boschi, laghi, borghi, percorsi nella natura che collegano tra loro alcuni dei più suggestivi borghi.

     

    https://www.lecasebelle.com